Formazione

La FORMAZIONE continua e permanente è l’unico strumento che consente di rimanere costantemente aggiornati su innovazioni tecniche e variazioni normative giuridiche e fiscali, oltre che sullo stato di salute del nostro Ecosistema. La nostra Associazione punta quindi a favorirla ed incentivarla affiché i nostri Volontari siano sempre adeguatamente preparati per fronteggiare le sfide ambientali, che necessitano di dati certi ed evidenze sperimentali oggettive, più che di discutibili opinioni individuali.

RINNOVIAMOCI CON LE RINNOVABILI: prospettive e sviluppo delle energie pulite

CSVIl soddisfacimento del fabbisogno energetico è di fondamentale importanza per supportare il progresso della civiltà umana, tuttavia tale sviluppo deve essere sostenibile. Per questo motivo Legambiente promuove l’efficientamento ed il risparmio energetico, per ridurre l’impatto sui cambiamenti climatici ed allo stesso tempo ha elaborato il “Manifesto per l’autoproduzione da fonti rinnovabili”, affinché la produzione energetica sia distribuita, proprio dove serve ed avvenga attraverso sorgenti “inesauribili” e pulite: le rinnovabili! Mediante un questionario condiviso online è stato proposto un approfondimento formativo su questa tematica, che ha potuto realizzarsi mediante il sostegno economico del CSV. Il titolo che è stato adottato vuole suggerire le finalità prefisse, ovvero la volontà di valorizzare le risorse umane rappresentate dai Volontari ed al contempo di facilitare il cambiamento della forma mentis che necessariamente deve precedere ed agevolare la svolta energetica.

Il percorso formativo comprende un ciclo di 10 incontri così articolati:

  1. GESTIONE DEI RIFIUTI
  2. IMPIANTI A BIOGAS
  3. SISTEMI DI GENERAZIONE EOLICA
  4. ENERGIA ED INNOVAZIONE
  5. GESTIONE DELL’ENERGIA
  6. SISTEMI MINI-IDROELETTRICI
  7. IMPIANTI FOTOVOLTAICI E SOLARI TERMICI
  8. SMART CITIES
  9. BIOENERGIA, BIOMASSE, BIOCOMBUSTIBILI
  10. SISTEMI GEOTERMICI

E’ possibile scaricare il programma completo delle lezioni, contenente date, orari, docenti e sedi.